Andreas_Mogensen_ESA
flickr.com

Pronta di nuovo al lancio la Soyuz TMA-18 M che porterà l’astronauta danese Andrea Mogensen, il cosmonauta kazako Aidyn Aimbetov e il cosmonauta russo Sergey Volkov sulla ISS. Il lancio, previsto per il 2 settembre 2015, avverrà dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan alle 10:37 ora locale. Il veicolo inizierà la fase di rendezvous e docking due giorni dopo. La Soyuz aggancerà infatti il modulo Poisk giovedì 4 settembre alle 3:42 a.m. (ora americana) per aprire i portelli alle 6:15 a.m. dello stesso giorno.

spedizione44_ISS
astronautica.us

Il trio verrà accolto dal Comandante della Spedizione 44 Gennady Padalka, dai cosmonauti Oleg Kononenko e Mikhail Kornienko, dagli astronauti della Nasa Scott Kelly e Kjell Lindgren e dall’astronauta giapponese Kimiya Yui. Volkov resterà circa sei mesi a bordo della stazione orbitante come membro dell’equipaggio della Spedizione 45. Per il danese e il kazako il viaggio durerà invece solamente dieci giorni, rientreranno sulla Terra il 12 settembre insieme al Comandante Gennady Padalka, con il velivolo TMA-16M. Fino a quella data sulla ISS ci saranno contemporaneamente i membri di nove equipaggi diversi, cosa che non si verificava dal Novembre 2013.

Scott_Kelly_NASA
focus.it

Padalka lascerà il comando della Spedizione 45 fino a Marzo 2016 a Scott Kelly, che continuerà a svolgere esperimenti riguardanti gli effetti dell’ambiente spaziale sul corpo umano, raccogliendo dati biomedici importanti per il programma di esplorazione spaziale di Marte firmato Nasa (di cui via abbiamo parlato nell’articolo Gemelli astronauti per l’esperimento della Nasa ).

Per seguire in diretta tutte le operazioni basterà seguire il canale TV della NASA, alla pagina NASA TELEVISION. Il collegamento inizierà martedì 1 settembre alle 11:45 p.m. Dopo il lancio, sarà possibile assistere alla manovra di aggancio alle 3 a.m. del 2 settembre e all’apertura dei portelloni alle 5.45 a.m. Inoltre il 5 settembre sarà trasmessa la cerimonia del cambio di comandante della ISS alle 2:40 p.m.

 

LASCIA UN COMMENTO